Smart & Green

Se deve avere un impatto, assicurati che sia buono

By 12 Novembre 2020Novembre 20th, 2020No Comments

Ridurre gli sprechi alimentari è una delle azioni più importanti che possiamo fare per contrastare il riscaldamento globale.

Chad Frischmann, Esperto del Cambiamento Climatico.

Un terzo della produzione mondiale di cibo finisce nella pattumiera.
Infatti secondo l’ONU 1,3 miliardi di tonnellate all’anno di alimenti destinati al consumo umano viene perduto o sprecato.

Il costo globale dello spreco alimentare ha effetti negativi sia per l’uomo che per l’ambiente come il consumo eccessivo di risorse, l’aumento delle emissioni di CO2, elevati costi di produzione oltre ad una carenza ingiustificata di cibo .

Anche gli eventi aziendali molto spesso generano cibo che non viene consumato perché in avanzo. La soluzione a questo problema è stata suggerita dalla “legge del Buon Samaritano” del 2003 che consente alle Onlus di recuperare il cibo e distribuirlo a coloro che non possono permetterselo.

Primaklasse, in quanto agenzia di comunicazione che si occupa anche di organizzare eventi, è sempre in contatto con le società che gestiscono la distribuzione di eccedenze alimentari intatte ed integre per riallocare il cibo non consumato.

Lo spreco alimentare può diventare una risorsa ed un’opportunità e rientra a pieno titolo nello sviluppo di una cultura alimentare più consapevole. Sviluppare la consapevolezza sul cibo e quindi sui problemi originati e collegati allo spreco alimentare è il nostro contributo solidale.

Catering eventi cibo avanzato

© Primaklasse