L’AZIENDA COMUNICA LA SUA “VOGLIA DI FARE INSIEME” CON UN LINGUAGGIO UNIVERSALE: LE EMOZIONI